Il Programma

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 26 MAGGIO 2019

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO

Candidato Sindaco Emilio VENDITTI nato a Gambatesa il 30 Maggio 1955

Se ricordate ci siamo lasciati con un arrivederci in quanto prevedevo la disfatta che è puntualmente avvenuta, ossia:

  • perdita della scuola in seguito anche alla mancata realizzazione del POLO SCOLASTICO previsto con Delibera di Giunta Comunale n° 71 del 23.08.2011 (VEDI ALLEGATO);
  • perdita del PARCO EOLICO per la sciagurata idea di rinuncia messa in atto dall’attuale Sindaco (VEDI ALLEGATO);
  • mancata realizzazione della Residenza Sanitaria Assistenziale già deliberata con Delibera di Giunta Comunale n° 107 del 17.10.2009, quindi perdita di n° 48 posti letto (VEDI ALLEGATO);
  • totale disinteresse alla realizzazione della RETE FERROVIARIA LUCERA – CAMPOBASSO prevista dal Protocollo d’Intesa sottoscritto tra la Provincia di Campobasso e la Provincia di Foggia in data 25 ottobre 2006 (VEDI ALLEGATO).

Premesso ciò noi candidati della lista “La Rotta Giusta per Gambatesa” abbiamo ritenuto opportuno riproporci nella nuova competizione elettorale consapevoli di aver ben amministrato negli anni precedenti, cercando di riportare una nave, che naviga in acque impervie costantemente alla deriva, sulla giusta rotta, nella convinzione che in cinque anni porteremo a compimento quasi tutto il Programma all’epoca presentato e ritenuto importante per lo sviluppo della Comunità e per l’AREA DEL FORTORE.

Patendo da questo presupposto riteniamo di dover risollevare ulteriormente le sorti di questa Comunità con concreti interventi che erano già all’epoca in perfetta armonia con le esigenze dei servizi comunali e la crescita occupazionale all’interno della Comunità stessa.

Riprenderemo e soprattutto realizzeremo Interventi di Programma che andremo di seguito a riassumere in sette punti essenziali:

  1. Ripresa dei progetti delle Opere Pubbliche già esistenti in Comune;
  2. Realizzazione di strutture, con riutilizzo di edifici comunali, per l’individuazione di attività che mirino alla creazione di posti di lavoro come ad esempio la realizzazione di una CASA DI RIPOSO PER ANZIANI
  3. Riorganizzazione del servizio interno dei dipendenti comunali;
    • espletamento, entro il 2019, del concorso per la copertura di n° 1 posto da Responsabile dell’Ufficio Tecnico comunale;
    • riorganizzazione della pianta organica in vista del pensionamento, nel prossimo quinquennio, di n° 4 dipendenti comunali;
    • assunzione di Assistenti Sociali;
    • contrattualizzazione di n° 1 addetto Responsabile alla Biblioteca Comunale il quale lavorerà in sinergia con l’attuale addetto;
  4. Miglioramento dei Servizi Pubblici e Scolastici con la REALIZZAZIONE DEL POLO SCOLASTICO IN AGRO DI PIETRACATELLA;
  5. Riduzione della PRESSIONE FISCALE mediante la realizzazione del PARCO EOLICO che prevede un introito per il Comune di circa 250.000 euro l’anno ed ulteriori introiti per i proprietari dei terreni ove verranno posizionati i pali;
  6. CONFERIRE AL COMUNE LA GESTIONE DEI SERVIZI DI RACCOLTA DEI RIFIUTI PREVEDENDO L’IMMEDIATA CONTRATTUALIZZAZIONE, DA PARTE DEL COMUNE STESSO, di n° 4 operai addetti alla raccolta differenziata, l’inserimento in organico di n° 2 addetti all’isola ecologica ed il successivo RIACQUISTO DEL MEZZO DELLA N.U. svenduto dall’attuale Amministrazione;
  7. Ripresa del Progetto della Circonvallazione di Via del Carminale di Sotto; progetto abbandonato dall’attuale Amministrazione e realizzabile con Finanziamento Regionale;
  8. Individuazione di ogni possibilità di finanziamento nei cinque anni con immediata attivazione dei canali Regionali e Nazionale CON LA RIPRESA DEI CONTATTI CON ROMA PER CHIEDERE FINANZIAMENTI DIRETTAMENTE AL GOVERNO;

Nell’attuazione del Programma si terrà conto di quanto segue:

  • Particolare congruenza con la Programmazione Regionale e Nazionale;
  • Organicità e fattibilità dell’approccio ai finanziamenti;
  • Fattibilità TECNICO-ECONOMICA-OPERATIVA delle opere da Finanziare e Realizzare;
  • Adeguatezza dello stanziamento alle effettive necessità del Comune;
  • Realizzazione di una CABINA DI REGIA per il controllo degli atti di Giunta e di Consiglio

Programmazione delle Opere Pubbliche

Nella redazione del pacchetto delle Opere Pubbliche pianificate nel Nuovo Programma, che ci accingiamo a presentare, si è tenuto conto della necessità di continuare ad effettuare interventi che, in via prioritaria, perseguono e si ripromettono di migliorare i servizi della Comunità ed in particolare, visto l’ottimo lavoro realizzato negli anni precedenti e la conoscenza delle problematiche del territorio urbano ed extra urbano nonché l’esperienza amministrativa del Candidato Sindaco, si è pensato di privilegiare le seguenti Opere:

1. CI IMPEGNIAMO dopo la realizzazione del Polo Scolastico, a trasformare l’attuale scuola in Casa di Riposo per Anziani R.S.A. secondo la PROPOSTA DI PROGETTO allegata; con tale struttura prevediamo di realizzare n° 19 posti di lavoro così distinti:

    • n° 10 Assistenti geriatrici
    • n° 1 Assistente socio sanitario
    • n° 1 Infermiere professionale
    • n° 2 Assistenti sociali
    • n° 2 Addetti agli uffici amministrativi
    • n° 1 Cuoco
    • n° 1 Autista
    • n° 1 Addetto alle pulizie e alla lavanderia

I posti sono stati calcolati sulla necessità di gestione di una struttura per anziani, già programmata, con 40 posti letto, nella quale verrà utilizzato in via prioritaria personale del posto ed in via subordinata, e solo se necessario, personale dei comuni vicini

VEDI PROSPETTO DI PROGETTO

2. CI IMPEGNIAMO a portare avanti il progetto già esistente per realizzare le infrastrutture, fogne e illuminazione, necessarie per il decollo della zona industriale di C.DA VARANA (progettazione e richiesta di finanziamento già avviati) permettendo così agli artigiani che hanno già acquistato i lotti in detta area, di poter realizzare le proprie attività una volta realizzati i servizi.

Questa operazione sicuramente creerà occupazione in quanto i piccoli artigiani con l’ampliamento dell’attività avranno certamente bisogno di manodopera e le eventuali aziende esterne interessate saranno allettate dalle condizioni dell’area

3. CI IMPEGNIAMO a realizzare la continuazione di Via Carminale di Sotto, così come da progettazione e da richiesta di finanziamento

4. CI IMPEGNIAMO a realizzare il POLO SCOLASTICO in agro di Pietracatella così come da PROPOSTA DI PROGETTO

5. CI IMPEGNIAMO a realizzare un CENTRO BENESSERE presso la struttura adibita a recupero psichiatrico gestita dalla Società Cooperativa “G. Falcone”. Il Centro Benessere verrà realizzato al piano seminterrato della struttura con un intervento diretto della Società Cooperativa “G. Falcone”.

6. CI IMPEGNIAMO , come da progettazione e da richiesta di finanziamento, ad allargare le due strade interpoderali di collegamento con la Fondovalle (Carestia e Lama) nonché a far asfaltare via Cese, via Casavarola e via del Mulino

7. CI IMPEGNIAMO a far ripartire LA REALIZZAZIONE DEL PARCO EOLICO già progettato e per il quale erano già state avviate le procedure di approvazione. L’attuale Amministrazione scioccamente decise di rinunciare a questo progetto ma fortunatamente ci sono le condizioni per poter impugnare gli atti della Regione

8. CI IMPEGNIAMO a realizzare un CENTRO DI AGGREGAZIONE PER ADOLESCENTI (tipo Oratorio) ove i giovani potranno recarsi nei momenti di svago ed organizzare eventi collegati con la biblioteca e le strutture sportive annesse. Attiveremo un servizio di confronto e scambio di idee con l’assessore alle politiche sociali e assistenti sociali a sostegno di eventuali problematiche che ben tutti conoscono. VEDI PROSPETTO DI PROGETTO

9. CI IMPEGNIAMO a realizzare, presso la casa di riposo per anziani al piano seminterrato, un CIRCOLO PER ANZIANI a GESTIONE COMUNALE, così come da PROSPETTO DI PROGETTO

E’ chiaro che per l’attivazione del programma saranno coinvolte tutte le parti sociali della Comunità, Parrocchia, Organizzazione Scolastica, Circolo Anziani, Organizzazioni Sportive ed eventuali Associazioni. Tutti verranno coinvolti e a tutti verranno chiesti preziosi consigli necessari affinché tutto proceda nell’interesse della Comunità.

Le Associazioni potranno, per le proprie attività ricreative, richiedere ed utilizzare la palestra comunale e/o l’auditorium comunale e/o altre strutture comunali disponibili.

Appare evidente che, come in ogni programma, ci si limita ad esporre quello che è il punto di partenza di un’amministrazione, ciò non toglie che durante il corso dei cinque anni di amministrazione, come già avvenuto negli anni precedenti, verranno attivati tutti i canali necessari per attingere ai finanziamenti previsti dallo Stato, dalla Regione e dall’Unione Europea, con l’immediato utilizzo di ogni forma di finanziamento, che non gravi sul bilancio comunale, ma che miri a migliorare la programmazione ed incentivi al tempo stesso la possibilità di sviluppo della Comunità e dell’area in cui essa è inserita.

 

IL CANDIDATO SINDACO

Emilio VENDITTI

I CANDIDATI CONSIGLIERI

Di Maria Antonio

Aitella Antonietta

Di Maria Elia

Giantomasi Giuseppina

Molinaro Salvatore Antonio

Di Renzo Giovanni

Di Iorio Alessandro

Tirro Angelo

Di Maria Ferdinando

Diasio Mariano


ALLEGATI